mercoledì 10 ottobre 2012

Tecnica di scalping Camelback: come funziona

Pamela     mercoledì, ottobre 10, 2012     41 commenti

La Camelback è una delle tecniche di trading che preferisco, in quanto - pur fornendo l'entrata per pochi trade - essi di solito risultano buoni e dunque in grado di coprire almeno i costi del rischio assunto. La tecnica Camelback funziona su qualsiasi time frame ed è un valido strumento per fare scalping anche su grafici più ampi.
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Ho avuto la fortuna di scoprire la Camelback technique in uno dei libri di Joe Ross e da quel momento i miei grafici hanno spesso tali impostazioni. Questa tecnica infatti va bene per qualsiasi strumento finanziario e, con un'ampia gamma di sottostanti (ne trovi molti su Plus500 e Avatrade), c'è più possibilità di trovare ogni giorno almeno un'entrata profittevole.


Come funziona la tecnica di trading Camelback?

Innanzitutto c'è bisogno di 3 indicatori tecnici per impostare il grafico:

- una media mobile esponenziale (EMA) a 15 periodi;
- una media mobile semplice (SMA) a 40 periodi impostata sui massimi (high);
- una media mobile semplice (SMA) a 40 periodi impostata sui minimi (low).

Se non sai quale piattaforma utilizzare per un'analisi di questo tipo, ti consiglio Metatrader 4. Molti Broker Forex offrono la piattaforma in demo gratuita, come Avatrade, e XM.com.

Dopo aver impostato il grafico nel modo descritto in precedenza, noterai subito un canale formato dalle due medie mobili semplici. Quel canale è zona neutra, ossia quando i prezzi si trovano all'interno di esso, tu non potrai aprire operazioni in nessuna direzione. Bisogna invece trovare un punto di entrata quando i prezzi si trovano sopra (long) o sotto (short) questo canale.

Cos'altro si vede sul grafico oltre al canale? La media mobile esponenziale talvolta piatta, quando i prezzi sono in congestione e talvolta ripida, formando un trend in una delle due direzioni. Ed è proprio quando non risulta piatta a dover trovare un punto di entrata.

Quando si può rischiare un'entrata con la tecnica Camelback?

- Si può entrare a rialzo (long) quando i prezzi si trovano sopra il canale e avviene la rottura del massimo della barra che forma il minimo locale.
- Viceversa, si può entrare a ribasso (short) quando i prezzi si trovano sotto il canale e avviene la rottura del minimo della barra che forma il massimo locale.
- Se la EMA a 15 periodi non è piatta e forma un trend.
- Se la EMA non si allontana dalla direzione del trade.
- Se non si formano gap.

Per minimizzare il rischio è necessario aprire il trade con una posizione almeno doppia o che comunque si possa dimezzare. In questo modo si prende un piccolo profitto con metà posizione e l'altra metà si lascia correre senza rischio, spostando lo stop loss sopra il punto di entrata.

Se hai voglia di provare questa tecnica, fai un test prima con una piattaforma demo, così capisci se funziona per il tuo modo di fare trading. Non dare mai tutto per scontato, fai sempre i tuoi test pratici, soprattutto se in ballo c'è del denaro.

Se questo articolo ti è stato utile, iscriviti alla newsletter per essere aggiornato gratuitamente sui nuovi post di questo blog. Ed esprimi la tua opinione su questa tecnica dopo che l'hai testata.

Leggi anche i segnali per uscire da un trade e scopri come avere un bonus forex senza deposito.

- Approfondimento tecnica Camelback



Segui gli aggiornamenti del blog di Trading:

Inserisci l'E-MAIL




NO SPAM! Riceverai gli articoli del blog e puoi cancellare l'iscrizione con un semplice click quando vuoi.

, ,
41
replies
  1. Salve,

    Ecoo è questo che non capisco "barra che forma il minimo locale"

    RispondiElimina
  2. Un minimo locale si presenta in un trend sui ritracciamenti prima che il prezzo riprenda la sua direzione.

    In modo più semplice, in base all'esempio della figura con trend rialzista, ogni minimo locale nasce da un piccolo ritorno del prezzo verso il basso (ritracciamento).

    Il minimo locale si mostra solo quando una barra successiva rompe il suo massimo ed è proprio quella l'entrata giusta.

    In definitiva: trend a rialzo, il prezzo scende un po', poi risale e rompe il massimo di una barra che ha formato il minimo locale. Lì bisogna entrare e prendere pochi punti sul forex o con un'opzione call a scadenza in base al time frame usato, io preferisco il breve termine.

    Poi il prezzo riscende di nuovo e forma un altro minimo prima di risalire. Il trucco sta nell'essere veloci e prendere guadagno ad ogni risalita.

    Spero di essere stata più chiara, tuttavia con un po' di pratica su un conto demo potrebbe essere più semplice capire.

    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  3. Salve,ma una tecnica decente esiste , solo teoria,e alla meno peggio si va in pari,altro discorso sono le affiliazione,dove noi utenti iscritti alle varie piattaforme,facciamo si da farvi guadagnare,senza bande dibollinger e vari indicatore.Buona vita.

    RispondiElimina
  4. Salve Anonimo,

    innanzitutto ti ringrazio per aver espresso la tua opinione, perché praticamente questa era la mia stessa di qualche tempo fa.

    Come sai bene, il trading è un'attività ad alto rischio e la maggior parte dei trader non guadagna. Il motivo principale è che essi (ed anche io un po' di tempo fa) si avvicinano al trading come se fosse il mestiere più semplice del mondo.

    Si può fare da casa cliccando qualche tasto e via, dev'essere per forza facile guadagnare!

    Quindi sono impazienti di vedere i propri guadagni aumentare e non studiano e tantomeno fanno abbastanza pratica. Dopo una settimana o 15 giorni in demo passano direttamente in reale.

    Ho capito a mie spese che questo non è l'atteggiamento giusto. Nel trading bisogna impegnarsi come per ogni altra attività, se non di più.

    Io personalmente ho impiegato alcuni anni prima di riuscire a vedere la luce. Ed ora fortunatamente ne vedo sempre di più, ma ti assicuro che è un impegno costante ad imparare ogni giorno, perché solo l'esperienza può portarti dei frutti sempre più saporiti. Ed inoltre è un impegno costante verso me stessa ad essere disciplinata.

    Ci vuole tanta pratica e tenacia per perseguire un obiettivo così arduo sia dal punto di vista personale che economico, ma le soddisfazioni non mancano dopo.

    La tecnica camelback nello specifico io credo sia una delle migliori per seguire un trend, non per niente è una tecnica di Joe Ross, un trader che guadagna ogni giorno realmente.

    Qui puoi trovare solo le tecniche che ho studiato e che mi hanno aiutato a guadagnare. Non trovi Fibonacci, Gann e altra roba che invece mi hanno causato perdite, anche se farei molte più visite nel sito parlando di esse! Probabilmente per te non sono giuste, non lo so, ma per me lo sono state e anche se sono più brava a dare i numeri che non le parole, ho provato a scriverle a modo mio e gratis.

    Come ho già detto non troverai cose che per me non hanno funzionato, però magari per te possono funzionare, non lo so. Io scrivo solo quello che è giusto per il mio trading e se può aiutare anche solo una persona, mi fa piacere.

    E' vero che ci sono affiliazioni di broker che ho testato e qualcuno con cui opero, ma dico sempre di fare molta pratica in demo e ti assicuro che se apri un conto demo io non ho alcun guadagno. E inoltre, sono tutti broker autorizzati UE.

    Fra qualche giorno compirò 30 anni, sono stata in cerca di un lavoro per un periodo lunghissimo in cui ho speso tutti i miei risparmi, poi mi sono arresa. Dopo qualche mese ho capito che dovevo darmi da fare in un altro modo. Le ho provate tutte e alla fine il trading e altri blog sparsi per il web mi hanno salvato. O forse è stata solo tanta determinazione e voglia di farcela a tutti i costi.

    In questo sito quando posso cerco di mostrare delle tecniche che mi hanno aiutato a guadagnare, gratis. Ma assolutamente non sono qui per prendere in giro nessuno, visto che ci sono passata in prima persona.

    Se riesco prossimamente farò un video proprio sulla camelback. Se sai applicarla è davvero eccezionale, almeno per quanto mi riguarda.

    Ti auguro un buon inizio settimana.

    RispondiElimina
  5. Ciao Pamela, questo metodo mi ha dato una sicurezza di risultato che altri sistemi non hanno mai dato...
    In meno di 2 mesi ho raddoppiato il capitale...in futuro vi posso dare indicazioni sulla gestione del trade con questo metodo...
    ciao a tutti.

    RispondiElimina
  6. Ciao, mi fa piacere che tu abbia sfruttato bene questa tecnica, anche a me dà molte soddisfazioni. Tutto sta ad applicarla secondo le regole. Se e quando vorrai darci il tuo contributo puoi mandarmi anche una mail e lo pubblicherò a tuo nome come articolo, questo blog è sempre aperto alle strategie che funzionano e agli approfondimenti.
    Ti auguro una buona giornata e grazie per il tuo commento.

    RispondiElimina
  7. Buona tecnica,
    ma non capisco come individuare i max e min locali.
    Dall'immagine pubblicata io individua anche altri min locali...o mi sfugge qualcosa?

    thx
    Fabio

    RispondiElimina
  8. Ciao Fabio,

    scusa il ritardo ma questo è periodo di ferie per me.

    Il minimo locale, così come il massimo, si forma dopo una correzione completa. Ciò significa che, nel primo caso, riesci ad individuarlo solo dopo un'effettiva rottura del massimo della barra che in quel momento rappresenta il minimo locale.

    C'è da dire però che bisogna evitare entrate quando i volumi sono bassi, soprattutto sul Forex, in quanto il prezzo potrebbe tornare più facilmente indietro e lo spread renderebbe la perdita maggiore.

    Nell'immagine le entrate migliori sono le ultime 2, sai perché? La media mobile esponenziale è molto più inclinata verso l'alto.

    Per quanto riguarda gli altri minimi, forse ne noti uno tra le prime due X ed un altro tra la seconda e la terza. Tuttavia i volumi sono troppo bassi in quei frangenti, come puoi vedere dalla lunghezza della barre. Puoi notare meglio questa caratteristica aggiungendo delle bande di Bollinger settate in modo standard: se sono troppo strette, non entrare!

    Appena torno operativa cercherò di fare un video sulla tecnica Camelback.

    Per il momento, buon Ferragosto!

    RispondiElimina
  9. Ciao Pamela, grazie di tutto. Su quale time frame usi questa strategia e quali SL e TP usi? Grazie ancora! Luigi!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao Luigi,

    non c'è un time frame migliore. Pensa che è un'ottima strategia anche per fare trading sulle opzioni binarie a 60 secondi. Certo è che sul Forex non puoi usare un TF tanto basso, altrimenti i profitti sono davvero troppo piccoli e il rischio alto.

    Quindi se fai trading sulle opzioni binarie va bene anche a 1 minuto, mentre sul forex se fai trading intraday è sempre meglio scegliere un TF di almeno 15/30 minuti o 1 ora. Troverai meno possibilità di entrate ma saranno più sicure!

    Per quanto riguarda il TP io faccio in questo modo: aggiungo al grafico le bande di Bollinger e chiudo una prima parte della posizione qualche punto prima del contatto con la banda. La parte restante la gestisco in modo che, se il trend continuasse, non dovrei cercare una seconda entrata con un rischio aggiuntivo. Sposto dunque lo stop loss sopra l'entrata e gestisco il tutto come ho descritto diverse volte negli articoli, spostando via via lo stop sotto ogni nuova barra d'inversione.

    Lo stop devi capire tu dov'è meglio metterlo, in base alla tua propensione al rischio e al tuo conto. Puoi utilizzare un livello di riferimento ad esempio sotto la media oppure uno stop di tot pip. Devi capirlo tu in base a ciò che stai facendo in quel momento e al tuo piano di trading.

    Buon Ferragosto!

    RispondiElimina
  11. Grazie Pamela, sempre gentile e carina!!! Buon trading e che tu possa guadagnare tantissimo!!! Luigi!

    RispondiElimina
  12. Grazie Luigi, ricambio l'augurio!

    RispondiElimina
  13. Ciao, mi chiamo Roberto, io sono all'inizio e non ci capisco molto, stò cercando di studiare di guardare video su youtube, ma è difficile comunque.
    Ho letto qui e mi sembra interessante, la tecnica camelback mi sembra molto buona e abbastanza semplice(credo), ma vorrei che mi indirizzaste per poter imparare bene ,e magari più velocemente possibile.
    Pamela, scusami, tu sei molto brava in questo lavoro, puoi darmi dei consigli oppure se puoi insegnarmi tu.
    dalio.roberto@yahoo.it
    Grazie, ciao

    RispondiElimina
  14. Ciao Roberto,

    il consiglio che ti posso dare per iniziare è quello di studiare una sola tecnica e metterla in pratica in demo, fino a quando non hai dei buoni risultati costanti. Solo in quel momento aggiungerai un'altra tecnica. In questo modo prendi confidenza con la tecnica e con i movimenti dei prezzi dei pochi sottostanti che inizierai a seguire.

    Pazienza, costanza e tanta pratica ti aiuteranno a capire questo business, che ripeto, è molto rischioso e quindi va affrontato con serietà.

    Ti faccio il mio in bocca al lupo.

    RispondiElimina
  15. Ciao siccome ho letto la tua strategia e vorrei applicarla alle opzioni binarie che sono la mia passione pero non ho capito bene la storia dei massimi e dei minimi locali,se per favore potevi farmi un esempio molto semplice da capire visto che sono ancora alle prime ,in attesa di una risposta grazie ciao.

    RispondiElimina
  16. Ciao Anonimo,

    nei prossimi giorni farò un video proprio sulla Camelback e le opzioni binarie in cui spiegherò in modo pratico dove acquistare un'opzione.

    Non so se hai già letto questo articolo.

    Non so come altro spiegarlo a parole, ma se hai un attimino di pazienza, nei prossimi giorni ti accontento con un video sul mio sito di opzioni binarie.

    Ti auguro una buona giornata

    RispondiElimina
  17. ciao la media mobile esponenziale va settata su close , open o?? uso mt4 grazie Pam

    RispondiElimina
  18. Ciao a te,

    Ross setta la EMA sulle chiusure, ma cambia veramente poco.

    Buona giornata

    RispondiElimina
  19. Ciao. molto interessanti. su face quale profilo devo cercare?

    RispondiElimina
  20. ciao Pamela,
    mi chiamo Giuseppe, faccio il poliziotto da 30 anni ma da 10 anni non riesco ad arrivare neanche a metà mese. Il trading mi sembra una buona opportunità per persone divorziate che devono mantenere 2 famiglie. Potresti inviarmi alla mia email qualche link su cui studiare e capire il CAMELBACK? Ho le idee confuse...un grande grazie per la risposta. ginko59g@libero.it

    RispondiElimina
  21. Ciao Giuseppe,

    se non hai esperienza il trading non è assolutamente la soluzione adatta. Hai bisogno di molta pratica in demo per capire come funziona la tecnica, ma non basta per guadagnare. Nel blog puoi trovare diversi post. Sii prudente. Il trading è un'attività molto rischiosa e va presa molto seriamente, come qualsiasi altra professione. Non si può fare in pochi mesi.

    In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  22. ciao Pamela,
    mi chiamo Roberto. Innanzitutto i complimenti per i tuoi bellissimi video che mi sono scaricato e guardato tutti. Dopo una tranvata dell'anno scorso, ho chiuso baracca e non volevo più saperne di trade. Poi ho capito che se le cose non si affrontano seriamente senza uno studio adeguato, non si va da nessuna parte. Quindi è da circa un mese e mezzo che studio, leggo (i libri di Ross) e sono in demo per provare ad ottenere risultati. Devo dire che è molto faticoso e difficle e qualche volta sono scoraggiato....però ho capito perchè avevo perso. Volevo chiederti, prima di essere operativa in reale, quanto tempo hai studiato/tradato in demo?
    grazie
    Roberto

    RispondiElimina
  23. Ciao Roberto,
    un anno e mezzo circa ed ho fatto tanti scivoloni. Oggi ho scritto un articolo che fa al caso tuo:
    L'Unico Segreto per Guadagnare con il Trading Online e un po' della mia storia
    Buon week end e in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  24. Mi chiamo alessandro e abbiamo avuto occasione di sentirci tramite e-mail giorni or sono.
    Una precisazione: nel grafico sopra descritto sulla tecnica della Camelback, la 19ma sbarra rossa non rappresenta un minimo locale?
    Lo dico solo perchè non è segnata come tale...
    Complimenti per tutto e cordiali saluti

    RispondiElimina
  25. Ciao Alessandro, bentrovato. Grazie per la domanda che potrebbe essere utile anche ad altri. Non ho considerato quella barra come minimo locale perché non rompe il minimo di una barra precedente.

    RispondiElimina
  26. Ciao Pamela sono Alessandro, grazie per la celere risposta.
    Leggendo bene il grafico, è molto probabile che non ho compreso bene il termine di minimo/massimo "locale".
    Credo che si intenda un minimo/massimo "locale" riferito probabilmente a quello della barra che precede, fermo restando che tale minimo/massimo deve essere rotto dalla barra successiva.
    Se è reale quello che dico la 9na e la 39ma sbarra verde del grafico, dovrebbero rappresentare due minimi locali, in quanto, oltre a sottostare alla condizione testè menzionata, in entrambe viene rotto il massimo dalla barra successiva.
    Oppure......devo fare chiarezza sul termine "locale".
    Un'altra domanda: su quali tf funziona meglio la Camelback?
    Grazie per la cortese attenzione e cordiali saluti.
    alessandro

    RispondiElimina
  27. Ciao Alessandro,

    non li ho segnati tali per la lontananza dalla media a 15 periodi. Ora potresti notare che anche il 4 minimo locale è più distante dalla media, ma essa è molto più inclinata. In aggiunta agli indicatori naturali della Camelback Technique, consiglio anche le bande di Bollinger perché ti aiutano a capire se i volumi sono abbastanza alti da consentire il rimbalzo verso il Ross Hook di turno. La tecnica Camelback infatti non è altro che la semplificazione dell'entrata in Trader's Trick con il prezzo in trend, che Joe Ross spiega nei suoi libri. Ogni massimo che precede un minimo locale è proprio un uncino di Ross che solitamente viene raggiunto e superato anche solo di qualche punto. L'idea più proficua è quella di utilizzare una posizione divisibile per prendere profitto al raggiungimento di ogni Ross Hook e lasciar andare gli eventuali profitti spostando di volta in volta lo stop loss al di sotto dei minimi locali che si formeranno. In alternativa, utilizzando le bande di Bollinger, si può prendere profitto al tocco di esse, soprattutto se il canale tra la media a 15 periodi e la banda è molto inclinato.

    Buona domenica!

    RispondiElimina
  28. Ciao Pamela, complimenti per l'ottima spiegazione. Vorrei chiederti, visto che probabilmente mi è sfuggito un piccolo dettaglio, con quali valori va settata la banda di bollinger..? Grazie e buon lavoro.

    Mattia

    RispondiElimina
  29. Ciao Mattia,

    setto le bande sempre in modo standard: 20 periodi + 2 deviazioni. Di solito le trovi settate sempre così. L'unica cosa che modifico è l'applicazione all'apertura invece che alla chiusura, ma cambia poco.

    Buona giornata!

    RispondiElimina
  30. Ciao Pamela,
    complimenti per la semplicita' di spiegazione...... Ti volevo chiedere se sai dirmi quando e come calcolare il momento migliore per chiudere una posizione in attivo??
    Grazie Alessandro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Alessandro,
      ti dico quello che faccio io per proteggere i miei profitti ed eventualmente lasciarli correre.
      Quando la posizione è in guadagno di 15 pips circa, ne chiudo una buona parte (2/3) e sposto lo stop loss all'entrata.
      A quel punto ho il mio guadagno sicuro ed anche la possibilità che aumenti senza più rischio. Quella piccola parte aperta infatti a volte dà delle ottime soddisfazioni.
      Se non sai come chiudere una parte di posizione leggi qui http://www.itradingforexonline.com/2013/02/come-chiudere-meta-posizione-mt4-piattaforme.html
      Ciao e buona giornata!

      Elimina
  31. Ciao Pamela, sto iniziando a fare backtest e usare in demo questa strategia con risultati incoraggianti.Non capisco però quando scrivi fra le condizioni che la EMA non deve allontanarsi dalla direzione del trade; cosa intendi per 'trade'?Forse volevi dire trend?Ovvero la Ema deve essere più o meno parallela al canale formato delle Sma high e low?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, giusto Vito, non deve allontanarsi dal canale delle medie HL. Se è troppo lontana, l'entrata è troppo rischiosa.
      Comunque strana coincidenza, mi sto affacciando proprio ultimamente al trading system, è un qualcosa che non avevo mai preso in considerazione, ma devo dire che anch'esso può dare i suoi frutti con delle buone impostazioni e senza stress. Sto studiando un po' il codice della cAlgo visto che attualmente opero con la cTrader e con la programmazione non sono un granché brava.
      Tu sei con la metatrader? Fammi sapere come va :-)

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  32. Ciao Pamela, Per backtest intendo semplicemente statistiche effettuate su grafici pregressi.Però avendo lavorato come programmatore ho creato un EA che filtra i possibili segnali di entrata; non esegue trading automatico ma fornisce degli alert evitandoti di stare continuamente di fronte allo schermo, poi sono io a valutare di volta in volta se ci sono le condizioni giuste.I trading system possono funzionare ma non credo a quelli creati con poche righe di codice.Se vuoi possiamo sentirci in privato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vito, hai ragione. La discrezionalità della mente umana è unica. Tuttavia gli automatismi aiutano chi non riesce a superare l'emotività nel trading e soprattutto, ti evita di stare sempre davanti al pc.
      Però c'è da lavorarci davvero tanto, come hai detto tu, i parametri da impostare sono molti per avere dei buoni risultati.
      Forse è più utile come hai detto tu, impostare degli alert, così puoi decidere con la tua testa cosa fare.
      Hai testato qualche altra cosa? Io ho avuto tanti pessimi risultati ed un ottimo risultato, ma solo con backtest automatico, mi vien l'ansia a pensare di dare la gestione dei miei soldi ad un programma! :-) Anche perché, oramai tradando con la price action, diventerebbe quasi impossibile riportare tutto su un sistema automatico.
      Boh! Tu che ne pensi? Come vanno i tuoi risultati?

      Elimina
    2. Ciao Pamela, il mio lavoro è più del 90% studio e test allo scopo di filtrare le giuste tecniche per ottimzzare i risultati.Inoltre le strategie non sono sempre
      universalmente valide ma funzionano più o meno bene a seconda dell'asset, del tf, fascia oraria...Viceversa una cosa che faccio è studiare grafici di diversi assets e
      vedere se hanno un andamento particolare che possa essere sfruttato.Io al momento mi sto concentrando su una strategia che sembra dare buoni risultati ma è una che insegnano un pò in tutti i corsi e manuali di tradinh però bisogna applicarla nelle giuste condizioni.Per quanto riguarda il trading automatico se lavori col price action credo che devi scrivere algoritmi piuttosto complessi.Ti scrivo in privato

      Elimina
  33. buongiorno Pamela, innanzitutto volevo ringraziarti per quello che metti a disposizione, tra l'altro in modo semplice e chiaro.
    Sto iniziando ad operare (in demo) con il camelback, ma al momento faccio dei gran casini, non mi è ancora ben chiaro il discorso.
    Io mi muovo in queso modo: alla mattina controllo il calendario del giorno (uscita notizie economiche), poi i grafici week e daily per sapere il trend generale(major del forex).
    Dopo di che mi metto ad operare su grafici da 1 ora fino a 1 minuto, e qui la confusione prende il sopravvento: salto di qua e di là inseguendo ogni grafico e tf fino all'esaurimento nervoso.
    Tu come ti regolavi all'inizio per imparare il camelback?
    Buona giornata e grazie in anticipo se mi vorrai rispondere.
    Stefano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefano,
      all'inizio è normale fare casini, infatti la demo è necessaria per moltissimo tempo proprio per questo motivo.
      Innanzitutto cerca di osservare l'andamento di uno massimo 2 strumenti finanziari, così man mano imparerai a capirne anche i movimenti più impercettibili.
      Visto che sei all'inizio, evita di scendere su tf più bassi di 10 minuti, altrimenti diventa tutto troppo veloce e complesso. Dopo aver visto i grafici più ampi, piazzati sullo schermo i grafici a 1 ora, 30 minuti e 15 minuti e prova a partire da lì.
      Se il segnale ti parte sull'orario, vedi anche sugli altri tf cosa succede, per filtrare il tuo trade ed avere più possibilità, rischiando il minimo possibile.
      Inoltre, quando vai in guadagno dopo 10 o 15 pip, cerca di chiudere 2/3 della tua posizione, portando lo stop a pareggio, così se il prezzo torna indietro, non hai più alcun rischio.
      E ricorda che non è necessario aprire un trade se non c'è l'occasione giusta, perché il tuo obiettivo è sempre quello di contenere il rischio e quindi evitare entrate azzardate. Meglio non entrare a mercato che entrare troppo.
      Buon fine settimana e in bocca al lupo.

      Elimina
  34. ciao Pamela, sto iniziando anche io a seguire questa tecnica. Quello che non riesco a fare è come capire la reale inclinazione del grafico.
    Quando faccio lo zoom cambia tutto!
    Un saluto e grazie per quello che fai.
    Adolfo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Adolfo,
      la soluzione potrebbe essere un indicatore aggiuntivo che può fare da guida alle entrate in trend. Prossimamente ne parlerò. Si chiama Vertical Horizontal Filter. Non so se la MT4 ce l'ha, io l'ho testato sulla CTrader a 14 periodi. Ne parlerò in un prossimo articolo.
      Buon fine settimana e a presto.

      Elimina

Attenzione

I contenuti di questo blog non sono un incentivo a fare trading speculativo, ma offrono solo delle direttive per trovare la propria strada in questo business, senza alcuna presunzione di insegnare qualcosa.
Con il trading online il tuo capitale è a rischio, che tu sia trader esperto o principiante e qualsiasi siano gli strumenti finanziari su cui operi. Fai dunque molta pratica con una piattaforma demo.

Broker

markets.com
 
- deposito minimo 100 €/$
- piattaforme MT4, Sirix Webtrader e mobile
- CFD e Forex a spread variabili
- fondi segregati in banche britanniche e tedesche
- quotata alla Borsa di Londra
- social trading

_____________________
- 3 piattaforme ITA (MT4, Ava e mobile)
- conti segregati
- regolamentato da MiFID e Consob
- filiale in Italia e conto UNICREDIT
- pagamenti anche PayPal
- deposito minimo 100 euro
- spread fissi

_____________________


xm.com

- sicurezza dei fondi
- deposito minimo 5 $
- leva finanziaria da 1:1 a 1:888
- Piattaforma Metatrader 4 e mobile
- Forex, CFD, Materie prime e Indici
- spread variabili da 1 PIP
- bonus no deposito

_____________________

I più letti

Users

Segui gli aggiornamenti

NO SPAM! Cancellazione immediata con un link
© 2015 Trading Forex On line. Designed by Bloggertheme9 Powered by Blogger.