giovedì 18 aprile 2013

Secondo attraversamento di Joe Ross: come funziona

Pamela     giovedì, aprile 18, 2013     2 commenti

Oggi voglio sottolineare l'importanza di far pratica con poche e semplici strategie di trading, affinché risultino vincenti e tu, di conseguenza, un trader di successo.

Se pubblico degli esempi pratici di tecniche di trading già descritte in questo blog, è solo per farti vedere che, con la pratica quotidiana, puoi prendere dimestichezza con il grafico e riconoscere i movimenti delle mani forti, rendendoli profittevoli per te.

Plus500

A tal proposito voglio essere ancora una volta ripetitiva. Sì, perché il trading si traduce in guadagno solo quando riesci a ripetere le tecniche utilizzate dai grandi trader e farle tue. Voglio dunque mostrarti un esempio pratico con la tecnica del secondo attraversamento di Joe Ross che ho applicato proprio ieri nel mercato del forex sul cambio euro dollaro.

Voglio farti notare che, ciò che ti sto descrivendo, è quello che ho fatto in realtà, quindi non è la verità assoluta per tutti, ma solo per la mia operatività. Significa che, prima di applicare qualsiasi tecnica in reale, provala e riprovala in demo.

Ho già descritto in altri articoli la tecnica del secondo attraversamento di Joe Ross e, per riuscire ad entrare a mercato nel momento giusto, devi riconoscere la formazione del pattern prima che avvenga la rottura importante. Senza contare che, devi avere molta pazienza per attendere quel momento giusto dell'entrata migliore. Io ad esempio ieri ho effettuato solo 2 trade su euro dollaro e adesso ti mostro i dettagli.

Non so se segui i miei aggiornamenti anche tramite Twitter e Facebook, in ogni caso ieri mattina mentre guardavo il grafico e attendevo l'entrata giusta, cercavo di distrarmi per non entrare troppo presto, ossia prima di aver identificato la direzione giusta da prendere. Il messaggio che ho scritto poco prima delle 11:00 è stato il seguente.

Pensi sia una previsione? No, assolutamente no. Le previsioni nel forex non esistono. Con il tempo invece ho imparato a guardare il grafico e vedere ciò che mi si presenta davanti. Non sapevo affatto dov'era la direzione giusta, ma sapevo che una rottura poteva essere abbastanza forte, con un'escursione di prezzo importante e dunque con un conseguente trade più profittevole del veloce scalping.


Questo per due motivi principali:

- la congestione è abbastanza stretta;
- il pattern del secondo attraversamento di solito si forma quando le mani forti vogliono raggiungere dei livelli di resistenza o supporto successivi.

Non mi dilungo oltre e ti faccio vedere l'esempio pratico con il secondo attraversamento di Joe Ross sul cambio euro dollaro del 17 aprile.

Come riconoscere il secondo attraversamento prima della rottura?

- Il prezzo si muove in trading range.
- Una prima caccia agli stop (in questo caso verso il basso sotto il minimo della congestione).
- Una seconda caccia agli stop (sopra il massimo della congestione).

A questo punto potrebbero accadere due cose:


- il prezzo ritorna nel range, poi esplode verso l'altro e in questo caso l'entrata giusta sarebbe alla rottura del massimo o se è possibile con il metodo Trader's Trick che ti spiegherò più avanti o che puoi leggere nei libri di Joe Ross;

- il prezzo ritorna nel range, scende verso il minimo della rottura precedente della caccia agli stop, ritraccia e poi rompe nuovamente quel minimo.

Quest'ultimo è il caso di ieri sul cambio euro dollaro. Ho effettuato una prima entrata short su time frame 15 minuti con una posizione divisibile, alla rottura del minimo della barra d'inversione (verde) delle 12:30, ponendo lo stop loss proprio sul suo massimo.

Prendo un guadagno di 10 pip e proteggo il mio trade posizionando lo stop loss all'entrata, così non rischio più nulla, utilizzando anche un trailing stop.

Il trade viene stoppato, ma posso fare una seconda entrata alla rottura del minimo della barra verde delle 15:15, sempre short e con una posizione divisibile. Il rischio è contenuto in quanto quel livello può essere considerato anche di resistenza di breve termine, contro un profitto davvero importante.

Con questo articolo voglio dimostrarti che, se riesci a riconoscere i movimenti delle mani forti, puoi facilmente andargli dietro, con buoni vantaggi per il tuo portafogli.

Quindi fai molta pratica in demo se vuoi diventare un trader di successo e con il portafogli integro oppure utilizza il bonus forex senza deposito per non rischiare soldi tuoi se non hai abbastanza esperienza.

Spero che questo articolo ti sia stato utile, se vuoi seguire ancora gli aggiornamenti del blog, iscriviti alla newsletter, ricordandoti di attivare il link che ti arriva via mail.

Hai mai sentito parlare di trading su opzioni binarie?


Segui gli aggiornamenti del blog di Trading:

Inserisci l'E-MAIL




NO SPAM! Riceverai gli articoli del blog e puoi cancellare l'iscrizione con un semplice click quando vuoi.

, ,
2
replies
  1. Ciao Pamela,
    riguardo la tua prima entrata short non eri troppo vicino al supporto? (linea azzurra) Oltretutto erano andati li sotto a prendere ordini, non era probabile che si girassero long? Magari proprio sulla verde calcolandola come gimmee?
    Cioè come facciamo a capire che è meglio shortare che andare long sulla gimmee?

    Inoltre, se non chiedo troppo, potresti indicare i limiti della trading range?
    Grazie di tutto, buona giornata

    RispondiElimina
  2. Ciao Robi,

    la barra che precede la gimmee è un uncino di Ross, sono entrata quindi a ribasso appena il minimo della gimmee viene rotto di qualche punto. E' stata un'entrata rischiosa? Sicuramente sì: il trading è rischioso di per sé, ma è molto personale e flessibile nelle scelte. La linea azzurra in realtà vuole indicare una "resistenza" precedente, ossia un livello dove il prezzo è rimbalzato 2 volte verso il basso il giorno precedente. La mia entrata short quindi coincide con quei livelli.

    La misurazione della trading range anch'essa è soggettiva. Probabilmente ho osservato uno spazio temporale più ampio. Su quel grafico invece la barra rossa del 16 aprile, subito dopo le 3 barre che bucano la bollinger, è molto significativa e contiene gran parte delle altre barre.

    Buona serata!

    RispondiElimina

Attenzione

I contenuti di questo blog non sono un incentivo a fare trading speculativo, ma offrono solo delle direttive per trovare la propria strada in questo business, senza alcuna presunzione di insegnare qualcosa.
Con il trading online il tuo capitale è a rischio, che tu sia trader esperto o principiante e qualsiasi siano gli strumenti finanziari su cui operi. Fai dunque molta pratica con una piattaforma demo.

Broker

markets.com
 
- deposito minimo 100 €/$
- piattaforme MT4, Sirix Webtrader e mobile
- CFD e Forex a spread variabili
- fondi segregati in banche britanniche e tedesche
- quotata alla Borsa di Londra
- social trading

_____________________
- 3 piattaforme ITA (MT4, Ava e mobile)
- conti segregati
- regolamentato da MiFID e Consob
- filiale in Italia e conto UNICREDIT
- pagamenti anche PayPal
- deposito minimo 100 euro
- spread fissi

_____________________


xm.com

- sicurezza dei fondi
- deposito minimo 5 $
- leva finanziaria da 1:1 a 1:888
- Piattaforma Metatrader 4 e mobile
- Forex, CFD, Materie prime e Indici
- spread variabili da 1 PIP
- bonus no deposito

_____________________

I più letti

Users

Segui gli aggiornamenti

NO SPAM! Cancellazione immediata con un link
© 2015 Trading Forex On line. Designed by Bloggertheme9 Powered by Blogger.