venerdì 31 maggio 2013

Esempi pratici di trading su forex e opzioni binarie

Pamela     venerdì, maggio 31, 2013     Nessun Commento

Oggi 31 maggio è l'ultimo venerdì del mese, quindi ho deciso di non fare trading per diverse ragioni, prima tra tutte il pericolo di movimenti eccessivi da parte delle mani forti per la caccia agli stop. Se proprio non riesci a non fare trading, cerca almeno di evitare di trovarti dentro durante le notizie del calendario economico giornaliero.

Vista la mia inattività dal trading oggi ne approfitto per mostrarti alcune operazioni lasciate in sospeso sul forex, in cui avevo postato solo un'immagine del grafico in tempo reale sull'altro mio blog. Quando faccio trading e sono di fretta preferisco pubblicare lì e poi approfondire la questione in un secondo momento su questo blog, quindi se vuoi essere aggiornato in tempo reale puoi iscriverti anche alla newsletter di Eurocrisi.it - prima opzione della barra laterale - oppure puoi seguire i post su Twitter, su Facebook o su Google Plus.

Partiamo dall'operazione di ieri sera sul cambio euro dollaro che si è chiusa in take profit questa mattina. Solitamente evito il trading la sera, ma anche ieri è stata una giornata di trading pericolosa, quindi ho rinviato il mio trading pomeridiano ed ho approfittato di una buona opportunità a rischio ridotto quando le acque si sono calmate.


Sul grafico a 4 ore il prezzo della coppia di valute EUR USD esce molto fuori dalle bande di Bollinger. Quando il prezzo esce fuori dalle bande significa che prima o dopo dovrà rientrare, anche di poco. Entro quindi a ribasso impostando uno stop loss sopra il massimo della barra precedente fuori dalle bande di Bollinger e il take profit poco prima del contatto con la banda superiore. Un trade quindi con rischio ridotto quantificato in pochi punti di stop loss a fronte di un possibile buon guadagno.

Questa mattina all'apertura del grafico il prezzo va proprio verso il mio take profit, lo supera di poco e poi rimbalza. Sul grafico a 15 minuti ti faccio vedere qual era l'obiettivo. Esso è stato superato di poco proprio per la solita caccia agli stop, in quanto lì si trovavano diversi stop loss di chi è andato a rialzo in precedenza. Il prezzo poi è tornato a scendere con un secondo attraversamento, ma il mio piano di trading oggi non prevede alcuna entrata sul forex.


L'altra operazione, che poi è stata doppia, è sul cambio dollaro yen. Il 29 maggio entro a rialzo nei pressi del supporto su time frame a 4 ore. Entro anche su segnale di una barra doji su time frame a 30 minuti e proprio su quello spazio temporale cerco profitto a contatto con la media mobile con 2/3 del trade e lasciando aperta la parte restante della posizione, ponendo lo stop loss sull'entrata senza più rischio. 



All'apertura del grafico della mattina del 30 maggio il trade si è stoppato, il prezzo però torna sul supporto utilizzando le tecniche della barra doji e della barra gimmee d'inversione su un grafico a 30 minuti. Il mio obiettivo era qualche punto sotto il massimo raggiunto in precedenza in quanto ipotizzavo una possibile caccia agli stop sopra di esso ed inoltre coincideva con la media mobile sul grafico a 4 ore. Il target è stato raggiunto con i soliti pochi punti di guadagno.



Ho effettuato quest'ultimo trade anche sulle opzioni binarie, perché data la giornata volatile di ieri, ero indecisa se aprire il trade sul forex. Ho acquistato un'opzione call a 5 minuti nel momento della caccia agli stop delle mani forti, ossia alla rottura di 10 PIP del minimo della notte su un grafico a 15 minuti con il prezzo fuori dalle bande di Bollinger.


Intanto vai a vedere questa strategia per opzioni binarie a 60 secondi, testala in demo ed usufruisci dei bonus forex senza deposito per fare trading in reale senza il rischio di perdere i tuoi soldi, con il vantaggio di poter guadagnare davvero.



Segui gli aggiornamenti del blog di Trading:

Inserisci l'E-MAIL




NO SPAM! Riceverai gli articoli del blog e puoi cancellare l'iscrizione con un semplice click quando vuoi.

, , , ,

0 commenti :

Attenzione

I contenuti di questo blog non sono un incentivo a fare trading speculativo, ma offrono solo delle direttive per trovare la propria strada in questo business, senza alcuna presunzione di insegnare qualcosa.
Con il trading online il tuo capitale è a rischio, che tu sia trader esperto o principiante e qualsiasi siano gli strumenti finanziari su cui operi. Fai dunque molta pratica con una piattaforma demo.

Broker

markets.com
 
- deposito minimo 100 €/$
- piattaforme MT4, Sirix Webtrader e mobile
- CFD e Forex a spread variabili
- fondi segregati in banche britanniche e tedesche
- quotata alla Borsa di Londra
- social trading

_____________________
- 3 piattaforme ITA (MT4, Ava e mobile)
- conti segregati
- regolamentato da MiFID e Consob
- filiale in Italia e conto UNICREDIT
- pagamenti anche PayPal
- deposito minimo 100 euro
- spread fissi

_____________________


xm.com

- sicurezza dei fondi
- deposito minimo 5 $
- leva finanziaria da 1:1 a 1:888
- Piattaforma Metatrader 4 e mobile
- Forex, CFD, Materie prime e Indici
- spread variabili da 1 PIP
- bonus no deposito

_____________________

I più letti

Users

Segui gli aggiornamenti

NO SPAM! Cancellazione immediata con un link
© 2015 Trading Forex On line. Designed by Bloggertheme9 Powered by Blogger.