mercoledì 29 maggio 2013

Tecniche di trading intraday su supporto: esempio pratico su AUD/USD

Pamela     mercoledì, maggio 29, 2013     Nessun Commento

Questa mattina ti ho inviato una mail mostrandoti in un'immagine un livello importante di supporto raggiunto dalla coppia di valute AUD USD, ossia dollaro australiano contro dollaro statunitense.


Su time frame settimanale il prezzo è palesemente fuori dalle bande di Bollinger ed essendo anche un livello di supporto, ciò fa pensare che, almeno nel breve periodo, il prezzo potrebbe rimbalzare di qualche punto, fondamentale per un piccolo guadagno nel trading intraday.

L'opportunità di un breve trade a rialzo con rischio minimo si verifica presto. Su time frame a 4 ore puoi notare una barra doji e gimmee d'inversione. Quando ti ho descritto quelle tecniche, ti ho spiegato che la rottura del massimo di quella barra potrebbe portare il prezzo ai livelli della media mobile.


Voglio ridurre al minimo lo stop loss e un buon metodo per riuscirci è quello di cercare un'entrata su time frame più bassi, a conferma di ciò che succede su time frame ampi oppure l'acquisto di un'opzione call.

La mia entrata effettiva sul forex è stata calcolata su time frame a 5 minuti, anticipando maggiormente i tempi. Tuttavia l'entrata più sicura si presenta su time frame 1 ora con il metodo del secondo attraversamento di Joe Ross, filtrandola su time frame a 15 minuti.



Nelle immagini puoi vedere meglio cosa intendo. La linea verde è la mia entrata anticipata di qualche punto perché ho utilizzato un time frame molto basso. La linea arancione è soltanto il mio trailing stop messo in atto dopo aver raggiunto il primo target di profitto al livello della media mobile su time frame a 4 ore. Le indicazioni di trading sono scritte sul grafico.


Quante tecniche di trading abbiamo utilizzato per quest'entrata?
Ciò significa che, se confermi le tue entrate di trading con più tecniche e non con una soltanto, utilizzando stop loss stretti e lasciando correre i profitti con una posizione divisibile, il tuo trading non può che essere in profitto.

Avresti potuto gestire la stessa operazione anche con un trade su opzioni binarie. Acquistando un opzione call avresti evitato anche un'eventuale impostazione sbagliata dello stop loss, diminuendo ancor di più il rischio di mancato guadagno.

La piattaforma che ho utilizzato per questo trade è Avatrader, è molto semplice ed intuitiva. Provala ora.



Segui gli aggiornamenti del blog di Trading:

Inserisci l'E-MAIL




NO SPAM! Riceverai gli articoli del blog e puoi cancellare l'iscrizione con un semplice click quando vuoi.

, , ,

0 commenti :

Attenzione

I contenuti di questo blog non sono un incentivo a fare trading speculativo, ma offrono solo delle direttive per trovare la propria strada in questo business, senza alcuna presunzione di insegnare qualcosa.
Con il trading online il tuo capitale è a rischio, che tu sia trader esperto o principiante e qualsiasi siano gli strumenti finanziari su cui operi. Fai dunque molta pratica con una piattaforma demo.

Broker

markets.com
 
- deposito minimo 100 €/$
- piattaforme MT4, Sirix Webtrader e mobile
- CFD e Forex a spread variabili
- fondi segregati in banche britanniche e tedesche
- quotata alla Borsa di Londra
- social trading

_____________________
- 3 piattaforme ITA (MT4, Ava e mobile)
- conti segregati
- regolamentato da MiFID e Consob
- filiale in Italia e conto UNICREDIT
- pagamenti anche PayPal
- deposito minimo 100 euro
- spread fissi

_____________________


xm.com

- sicurezza dei fondi
- deposito minimo 5 $
- leva finanziaria da 1:1 a 1:888
- Piattaforma Metatrader 4 e mobile
- Forex, CFD, Materie prime e Indici
- spread variabili da 1 PIP
- bonus no deposito

_____________________

I più letti

Users

Segui gli aggiornamenti

NO SPAM! Cancellazione immediata con un link
© 2015 Trading Forex On line. Designed by Bloggertheme9 Powered by Blogger.