martedì 9 luglio 2013

Strategie trading intraday per la gestione del trade: limitare i danni, non i profitti [VIDEO]

Pamela     martedì, luglio 09, 2013     Nessun Commento

L'altra volta ti ho fatto vedere come gestire un trade lasciando correre i profitti. Il trade effettuato sulla rottura di un cluster si è rivelato molto buono e i profitti sono arrivati. Non sempre però i profitti si fanno cogliere così facilmente ed è il caso del video di trading che ho registrato sul cambio euro dollaro ieri 8 luglio.


Ho effettuato un trade dopo un rimbalzo su un supporto con la tecnica della barra gimmee d'inversione su time frame a 4 ore, associata a quella della rottura del massimo del cluster a 1 ora.

gimmee bar reversal

cluster forex significato


Si tratta ovviamente di un'operazione trading intraday e non di scalping, visto che per l'entrata ho scelto un time frame così ampio. Tuttavia la flessibilità è assolutamente necessaria anche in questo caso per cogliere un guadagno appena è possibile e prima che venga portato via dal mercato.

In questa operazione il prezzo non è riuscito a raggiungere quello che era il mio primo obiettivo. Trattandosi di un'entrata con time frame abbastanza largo, ho scelto un primo obiettivo più ampio che non è stato raggiunto.

Cosa succede se il primo obiettivo non viene raggiunto?


Se il primo target non viene raggiunto devi essere quanto più flessibile possibile da cambiare la tua strategia iniziale per limitare i danni del tuo trading intraday, senza però limitare gli eventuali profitti che ne potrebbero derivare.

Possibili strategie da intraprendere:

  • fermi il tuo trade con una lieve perdita anche se non ha ancora raggiunto lo stop loss;
  • se il tuo trade è in profitto ma non ha ancora toccato l'obiettivo primario, puoi decidere di spostare lo stop loss oltre il livello di entrata, in tal modo non rischi più nulla e allo stesso tempo se il trade dovesse tornare a muoversi verso la tua direzione, non limiti i profitti;
  • se il tuo trade è in profitto puoi anche decidere di chiudere l'operazione se il prezzo da circa 2 barre non riesce a muoversi da quel livello (stop a tempo), in tal modo hai un piccolo guadagno;
  • se il tuo trade è in profitto ma non si smuove da un certo livello di prezzo, puoi cercare un punto più adeguato su time frame più basso per sistemare il tuo stop loss ben oltre l'entrata. In questo modo hai un piccolo profitto e allo stesso tempo sei in grado di lasciar correre altri eventuali guadagni che potrebbero derivare dall'operazione.
Ogni strategia può essere migliore in un particolare momento e distruttiva in un altro. Ogni strategia può essere buona per un trader e deleteria per un altro, in base al proprio modo di fare trading on line. Ecco perché la flessibilità in queste decisioni da prendere in poco tempo è un punto fondamentale per diventare un trader di successo.

Nessun trade sarà perfetto, ma la somma di tutti i trade deve darti un guadagno. Ciò non significa che non puoi avere delle perdite. Significa solo che devi avere dei profitti maggiori delle perdite. Significa che le perdite vanno limitate il più possibile con stop loss stretti e una gestione flessibile del tuo trading, ma allo stesso tempo i profitti devi lasciarli andare quando è possibile.

Tornando all'esempio pratico di trading on line su euro dollaro di cui ti stavo parlando in precedenza, quale delle strategie di gestione del trade ho utilizzato? Ci tengo a precisare che la strategia che ho utilizzato era la migliore in quel momento per il mio modo di fare trading, ma non è assolutamente detto che sia buona per ogni trade e per ciascun trader.

Guarda il video di trading sul cambio euro dollaro dell'8 luglio:



Il prezzo ha raggiunto nel pomeriggio quello che era il mio primo obiettivo ed è andato oltre. Ma ciò non significa che ho sbagliato ad uscire e a raccogliere quel piccolo profitto. Questo perché non esistono previsioni nel trading e non sai mai con certezza dove potrebbe andare il prezzo, altrimenti saremmo tutti più che ricchi. Per gestire il tuo trade nel migliore dei modi devi sempre guardare la verità che avviene sul grafico e allo stesso tempo stare lontano dalle opinioni ed intuizioni personali che siano tue o di altri.

Vai a vedere un altro esempio pratico di trading con barra gimmee d'inversione.

Prendi anche il tuo bonus forex senza deposito per provare il trading in reale senza alcun rischio per il tuo portafogli.


Segui gli aggiornamenti del blog di Trading:

Inserisci l'E-MAIL




NO SPAM! Riceverai gli articoli del blog e puoi cancellare l'iscrizione con un semplice click quando vuoi.

, ,

0 commenti :

Attenzione

I contenuti di questo blog non sono un incentivo a fare trading speculativo, ma offrono solo delle direttive per trovare la propria strada in questo business, senza alcuna presunzione di insegnare qualcosa.
Con il trading online il tuo capitale è a rischio, che tu sia trader esperto o principiante e qualsiasi siano gli strumenti finanziari su cui operi. Fai dunque molta pratica con una piattaforma demo.

Broker

markets.com
 
- deposito minimo 100 €/$
- piattaforme MT4, Sirix Webtrader e mobile
- CFD e Forex a spread variabili
- fondi segregati in banche britanniche e tedesche
- quotata alla Borsa di Londra
- social trading

_____________________
- 3 piattaforme ITA (MT4, Ava e mobile)
- conti segregati
- regolamentato da MiFID e Consob
- filiale in Italia e conto UNICREDIT
- pagamenti anche PayPal
- deposito minimo 100 euro
- spread fissi

_____________________


xm.com

- sicurezza dei fondi
- deposito minimo 5 $
- leva finanziaria da 1:1 a 1:888
- Piattaforma Metatrader 4 e mobile
- Forex, CFD, Materie prime e Indici
- spread variabili da 1 PIP
- bonus no deposito

_____________________

I più letti

Users

Segui gli aggiornamenti

NO SPAM! Cancellazione immediata con un link
© 2015 Trading Forex On line. Designed by Bloggertheme9 Powered by Blogger.