venerdì 21 febbraio 2014

[VIDEO] Trading Forex con doppio massimo e Bande di Bollinger su GBP/USD

Pamela     venerdì, febbraio 21, 2014     2 commenti

La strategia di trading del doppio massimo è una delle più semplici ed utilizzate dai trader esperti che operano sul forex, ma anche sulle opzioni binarie. Il doppio massimo è inteso sia a livello breve, ossia con due barre che formano graficamente un doppio massimo, sia a livello più ampio, ossia una resistenza utile a dare efficacia a quel doppio massimo di breve.

La figura del doppio massimo spesso è associata anche alle Bande di Bollinger, per avere un segnale ancor più sicuro prima di aprire una posizione di trading.

Nel trade che ti propongo in questo video, ti ho indicato i segnali che ho considerato prima di entrare a ribasso su un doppio massimo sul cambio sterlina dollaro (GBP/USD).

Quali sono i segnali per entrare con la tecnica del doppio massimo?


1# Resistenza


Il primo segnale da individuare è una buona resistenza, seppur di breve periodo. Una resistenza è un livello dove il prezzo rimbalza più volte in tempi diversi verso il basso. Quando una resistenza viene individuata bisogna tuttavia attendere ulteriori segnali per entrare, in quanto le mani forti tenderanno sempre a superare i livelli importanti prima di un eventuale movimento verso il basso.


2# Rottura della resistenza con prezzo che buca le bande di Bollinger


Il secondo elemento da attendere prima di un'entrata con questo metodo è una falsa rottura della resistenza con il prezzo che buca le bande di Bollinger. Questo movimento è denominato caccia agli stop, in cui le mani forti tendono a spazzar via gli ordini di stop o di acquisto e vendita inseriti nei livelli di resistenza e supporto.

3# Un secondo massimo all'interno delle bande di Bollinger


Il terzo elemento da distinguere sul grafico è un secondo massimo, a volte dello stesso livello del primo, altre volte più basso, ma che si trovi all'interno del canale formato dalle bande di Bollinger. Questo secondo massimo è il segnale che attendevamo per entrare a ribasso.

Nel mio caso il secondo massimo era più basso e si è formato in modo classico:


  • una barra di spinta rialzista, ossia con chiusura al livello del massimo, apertura al livello del minimo e dunque con un corpo ampio;
  • una barra successiva che apre al livello della chiusura della barra precedente, che supera di pochi punti il massimo della barra di spinta ma non riesce ad andare oltre.
Si entra dunque a ribasso quando il prezzo, dopo essere salito più di una volta senza successo per 2 o 3 PIP, ritorna verso l'apertura. 

Per rendere la cosa più semplice, si può cercare un'entrata anche a time frame più bassi.

Per quanto riguarda il terzo punto, l'entrata poteva avvenire anche con altre tecniche, ad esempio con una barra doji o d'inversione. Ciò che ti ho descritto è solo quello che è successo nel mio caso particolare.

Inoltre, nel video puoi vedere anche il motivo per cui odio gli ordini automatici e perché non utilizzo uno stesso broker forex per più di qualche mese consecutivamente.

Ecco il video di trading con doppio massimo su Forex:




Nell'ultima settimana ho ripreso a fare trading con AvaTrade - broker autorizzato Consob con una filiale fisica anche in Italia e la possibilità di utilizzare un conto Unicredit. Il broker, oltre alla piattaforma personale Avatrader, offre anche la possibilità di fare trading con la Metatrader 4.



Segui gli aggiornamenti del blog di Trading:

Inserisci l'E-MAIL




NO SPAM! Riceverai gli articoli del blog e puoi cancellare l'iscrizione con un semplice click quando vuoi.

, , , , , ,
2
replies
  1. Ciao,
    ti posso chiedere come mai cambi broker quando inizi a guadagnare?

    RispondiElimina
  2. Quando cominci a guadagnare a volte i broker vogliono di più del semplice spread. E' bene fare attenzione. Non è che cambio sempre, ma utilizzo più broker che talvolta metto in pausa, insomma cerco di non "farli abituare" a me. Non tutti i broker fanno così, ma ho avuto brutte esperienze e quindi cerco di evitarne altre. Loro sanno dove hai gli ordini e quanto guadagni, quindi meglio non fidarsi troppo, soprattutto se si tratta del mercato OTC.

    Ciao Luigi, buon pomeriggio!

    RispondiElimina

Attenzione

I contenuti di questo blog non sono un incentivo a fare trading speculativo, ma offrono solo delle direttive per trovare la propria strada in questo business, senza alcuna presunzione di insegnare qualcosa.
Con il trading online il tuo capitale è a rischio, che tu sia trader esperto o principiante e qualsiasi siano gli strumenti finanziari su cui operi. Fai dunque molta pratica con una piattaforma demo.

Broker

markets.com
 
- deposito minimo 100 €/$
- piattaforme MT4, Sirix Webtrader e mobile
- CFD e Forex a spread variabili
- fondi segregati in banche britanniche e tedesche
- quotata alla Borsa di Londra
- social trading

_____________________
- 3 piattaforme ITA (MT4, Ava e mobile)
- conti segregati
- regolamentato da MiFID e Consob
- filiale in Italia e conto UNICREDIT
- pagamenti anche PayPal
- deposito minimo 100 euro
- spread fissi

_____________________


xm.com

- sicurezza dei fondi
- deposito minimo 5 $
- leva finanziaria da 1:1 a 1:888
- Piattaforma Metatrader 4 e mobile
- Forex, CFD, Materie prime e Indici
- spread variabili da 1 PIP
- bonus no deposito

_____________________

I più letti

Users

Segui gli aggiornamenti

NO SPAM! Cancellazione immediata con un link
© 2015 Trading Forex On line. Designed by Bloggertheme9 Powered by Blogger.