martedì 29 aprile 2014

Il trend è tuo amico: l'ambiguità di una fondamentale verità

Pamela     martedì, aprile 29, 2014     Nessun Commento

Quante volte hai sentito o letto tale affermazione? The trend is your friend, il trend è tuo amico. Ed è davvero una fondamentale verità del trading online. Tuttavia l'ambiguità di tale espressione, dovuta alla vaghezza eccessiva di chi cerca di vendere delle inutili perle di saggezza, porta ad avere il nulla in mano.

Se in un libro ti viene spiegato che il trend è tuo amico e quindi, per guadagnare con il trading, devi seguirlo, ma non c'è scritto come fare, tale libro è sicuramente superfluo.

È vero che il trend è tuo amico, ma non puoi semplicemente entrare nella direzione del trend per seguirlo nel migliore dei modi, perché ciò potrebbe causarti molte perdite.

Per seguire il trend devi avere un metodo testato e applicarlo nel migliore dei modi secondo il tuo modo di fare trading.

Come probabilmente già sai, il trend difficilmente si muove in modo continuato nella stessa direzione. Un trend che si verifica nella realtà, oltre ad avere un movimento direzionale, ha anche dei ritracciamenti, ossia il prezzo torna indietro prima di ripartire verso la sua direzione.

Esistono diversi metodi per seguire il trend ed altrettati per trovarne l'inizio. I migliori, secondo il mio punto di vista, si basano sulla pura analisi grafica o tecnica. Ciò significa che hai sempre dei livelli grafici di prezzo su cui entrare e uscire da una posizione di trading.

La fine di un trend viene preannunciato dalla rottura dei livelli di ritracciamento e dal mancato raggiungimento di nuovi massimi più alti in trend positivi o minimi più bassi in trend negativi.

Ad esempio, se siamo in un trend positivo, ma non vengono più rotti i massimi di periodo, mentre vengono rotti i minimi, ossia quelli formati dai ritracciamenti, questo è un segnale che il trend sta per finire o comunque mettersi in pausa. Ovviamente vale il contrario per i trend negativi.

Quando avvengono tali rappresentazioni grafiche, devi attendere il momento giusto per capire se si può entrare in direzione opposta e in ogni caso devi chiudere le posizioni in direzione del trend precedente.

Tieni presente che questo tipo di analisi tecnica è assolutamente semplicistica ma in ogni caso è una base importante su cui fondare il proprio trading direzionale.

Come si fa a capire quando inizia un trend e come entrare? 


Non puoi mai entrare sui massimi o sui minimi assoluti. Puoi capire la vera direzione solo dopo che il prezzo si è mosso per un periodo e in ogni caso non hai mai la certezza assoluta nel trading! Dopo un trend infatti potrebbe verificarsi una congestione prima di un nuovo movimento direzionale che può tornare a correre anche verso la stessa direzione del trend precedente.

Tra i tanti metodi ti dico quelli che utilizzo io stessa per capire quando c'è un cambio di direzione:

il trend è tuo amico

  • strategia giornaliera delle 4 barre, che ti spiegherò in dettaglio nei prossimi articoli;
Per seguire un trend già in atto invece basta cercare un'entrata ai livelli dei ritracciamenti, così da avere uno stop sempre abbastanza contenuto. La strategia più semplice per seguire un trend è sicuramente quella della Camelback di Joe Ross.

Il discorso è tanto ampio quanto importante, quindi lo approfondirò nei prossimi post. Il mio consiglio è quello di prediligere sempre la semplicità di una tecnica e adattarla a te stesso e agli strumenti finanziari che segui. Le tecniche sono tutte valide, ma ogni sottostante ha diversi parametri da rispettare affinché il tuo trading funzioni con una determinata strategia. Fai i tuoi test sempre in demo o con un bonus gratuito senza obbligo di deposito per provare in reale.


Segui gli aggiornamenti del blog di Trading:

Inserisci l'E-MAIL




NO SPAM! Riceverai gli articoli del blog e puoi cancellare l'iscrizione con un semplice click quando vuoi.

0 commenti :

Attenzione

I contenuti di questo blog non sono un incentivo a fare trading speculativo, ma offrono solo delle direttive per trovare la propria strada in questo business, senza alcuna presunzione di insegnare qualcosa.
Con il trading online il tuo capitale è a rischio, che tu sia trader esperto o principiante e qualsiasi siano gli strumenti finanziari su cui operi. Fai dunque molta pratica con una piattaforma demo.

Broker

markets.com
 
- deposito minimo 100 €/$
- piattaforme MT4, Sirix Webtrader e mobile
- CFD e Forex a spread variabili
- fondi segregati in banche britanniche e tedesche
- quotata alla Borsa di Londra
- social trading

_____________________
- 3 piattaforme ITA (MT4, Ava e mobile)
- conti segregati
- regolamentato da MiFID e Consob
- filiale in Italia e conto UNICREDIT
- pagamenti anche PayPal
- deposito minimo 100 euro
- spread fissi

_____________________


xm.com

- sicurezza dei fondi
- deposito minimo 5 $
- leva finanziaria da 1:1 a 1:888
- Piattaforma Metatrader 4 e mobile
- Forex, CFD, Materie prime e Indici
- spread variabili da 1 PIP
- bonus no deposito

_____________________

I più letti

Users

Segui gli aggiornamenti

NO SPAM! Cancellazione immediata con un link
© 2015 Trading Forex On line. Designed by Bloggertheme9 Powered by Blogger.