Blog di trading online sul forex con guide, strategie ed esempi.

Come fare Trading con le Medie Mobili

Fare trading con le medie mobili è uno dei metodi più utilizzati da sempre dai trader professionisti. Essi infatti, prediligono la semplicità del grafico e, visto che la maggior parte degli indicatori tecnici è costruito proprio su una media mobile, decidono di utilizzare semplicemente quest'ultima come unico indicatore sul proprio grafico di trading.

Una media mobile infatti ti indica tanto di ciò che ti può interessare:

  • il prezzo è in trend o in congestione? Se è inclinata o piatta;
  • il prezzo è fortemente in trend o ha un'andatura moderata? In base alla sua inclinazione;
  • il prezzo in trend dov'è che potrebbe fermarsi per poi rimbalzare? Appunto, sulla media.
Certo, il mio discorso è abbastanza generico e semplicistico. Le strategie di trading online che utilizzano le medie mobili sono molte. Alcune davvero semplici per entrare in un trend, come l'utilizzo del canale a rialzo o a ribasso che si forma a partire da una media inclinata fino a salire alla trendline dei massimi del prezzo. Questo sistema è lo stesso utilizzato dalla Camelback Technique.

Altre tecniche di trading invece utilizzano un sistema di incrocio di medie mobili - una più lenta ed una più veloce - come segnale di cambio del trend in corso.

Il discorso sulle medie mobili è davvero ampio e risulterebbe troppo complesso per un trading che noi vogliamo rendere il più semplice possibile. Esistono infatti tantissime tipologie di medie mobili. Oltre a quelle semplici, ci sono le esponenziali, che seguono maggiormente il prezzo, impostate sui massimi, sui minimi, calcolate sulle chiusure o sulle aperture, ecc. Ma ricordiamoci che, esse sono costruite sul prezzo, quindi lo seguono, ma non anticipano mai nulla. Inoltre, nessuna media mobile può fermare l'inversione del prezzo che fino ad un dato momento è in trend: non è detto che il prezzo rimbalzi sempre sulla media, anche perché dovrai personalizzare il periodo in base al time frame che utilizzi e allo strumento finanziario.

Come fare trading con le medie mobili senza troppi fronzoli?

Voglio parlarti di una semplice tecnica che utilizzeremo come segnale di lungo periodo per poi scendere sul breve e fare trading intraday nella direzione indicata.

Hai mai sentito parlare della tecnica di trading con le medie mobili di Scot Lowry? L''autore del libro "Il trading facile con le medie mobili", mostra come entrare in un trend che sta iniziando e cavalcarlo, semplicemente con l'utilizzo di due medie mobili ed una buona visualizzazione del prezzo.

fare trading con le medie mobili

Come settare le medie mobili?

Le medie mobili in questione sono semplici, impostate sulle chiusure (anche se io le utilizzo sulle aperture, ma non cambia molto). La prima media mobile è a 40 periodi, mentre la seconda a 18. La tecnica è valida per time frame ampi: c'è chi dice da 1 ora in poi, io preferisco invece dal 4 ore in su. Ovviamente, una volta individuata un'entrata a quei livelli, noi cercheremo entrate intraday a livelli più bassi per diminuire il rischio.

Cos'è che dobbiamo cercare sul grafico?

Le due medie mobili devono incrociarsi.

A fare da padrona è la media più snella, quella a 18 periodi: nel momento in cui incrocia a ribasso la media mobile a 40, potremmo aspettarci un buon movimento futuro verso il basso; quando invece incrocia la media mobile a 40 periodi dal basso verso l'alto, potremmo aspettarci un prossimo movimento a rialzo.

E allora, come entrare?

Secondo la tecnica originale, bisogna attendere su quello stesso time frame un pullback, ossia un ritracciamento che sfiori o buchi almeno la media mobile a 18 periodi, per poi entrare nel momento in cui la stessa media viene superata dal prezzo, con uno stop loss iniziale all'altezza della media mobile a 40 periodi.

Ovviamente, se il prezzo è in congestione, bisogna attendere un breakout prima di individuare la direzionalità del prezzo e dunque il pullback.

La strategia di trading di posizione con le medie mobili è molto buona. Però quando vai a prendere uno stop loss, esso diventa davvero gravoso. D'altronde il trading di posizione è così. Ma nel lungo periodo, seguendo alla lettera la strategia, il trading diventa sicuramente profittevole.

Io però non amo le perdite grandi, quindi per minimizzarle, cerco entrate a livelli più bassi dopo che avviene il segnale d'entrata su un time frame ampio, proprio come ho descritto qui.

Ti spiegherò meglio in un prossimo articolo, cosa intendo con degli esempi pratici.

Per il momento ti consiglio di provare queste due medie su un grafico ampio, senza far trading, ma per vedere cosa succede veramente. Se ti va poi fammi sapere.

Utilizza il bonus senza deposito per iniziare a fare pratica senza rischio. Plus500 da poco mette a disposizione spread ridotti da 1 PIP sulle coppie di valute principali.

Nessun commento:

Posta un commento

Attenzione

I contenuti di questo blog non sono un incentivo a fare trading speculativo, ma offrono solo delle direttive per trovare la propria strada in questo business, senza alcuna presunzione di insegnare qualcosa.
Con il trading online il tuo capitale è a rischio, che tu sia trader esperto o principiante e qualsiasi siano gli strumenti finanziari su cui operi. Fai dunque molta pratica con una piattaforma demo.