mercoledì 14 gennaio 2015

L'arte di leggere grafici di trading in tempo reale: esempio pratico su GBP/USD

Pamela     mercoledì, gennaio 14, 2015     Nessun Commento

Saper osservare e leggere i movimenti di prezzo che avvengono sui grafici di trading in tempo reale è un'arte tanto complessa quanto soddisfacente. 

L'andamento del prezzo talvolta può essere simile ad un momento precedente e a sottostanti paralleli. Solo i trader che sanno scorgere tali similitudini, senza scadere nel tentativo di prevedere dei movimenti certi, riescono a cogliere dei frutti costanti nel tempo.

Le strategie di trading dei top trader che guadagnano veramente, ci aiutano a porre le basi per capire tale arte. Sappiamo bene però che esisterà sempre un solo Picasso, Monet o Mirò. C'è chi sarà in grado di copiarli alla perfezione. Chi invece, come me e la maggior parte dei trader che si fanno da sé cominciando con nulla in mano, col tentativo di copiare quelle strepitose opere d'arte, riuscirà solo a fare degli scarabocchi.

Le soluzioni quindi sono 2 per quelli come noi:

  • continuare con le sbavature senza arrivare a nulla di concreto;
  • creare qualcosa che si adatti, non solo al mercato che seguiamo, ma anche a noi, partendo dallo studio dell'arte dei grandi.

Non so tu, ma io sto optando per quest'ultima opzione. Ho studiato le strategie dei grandi trader vincenti, ma le ho adattate alla mia mente e al mio portafogli.

Adoro Joe Ross ed è grazie ai suoi insegnamenti se sono arrivata fino a qui, ma non riuscirei mai a sopportare gli stop loss che spesso caratterizzano le sue strategie. Ho preso ciò che va bene per me da ogni top trader, ma poi ho aggiunto del mio alle tecniche, per farle calzare perfettamente - o quasi - a me.

In questo modo sono riuscita piano piano a raggiungere un mio equilibrio nel tradng online.

Se all'inizio facevo fatica a capire cosa stava succedendo su un grafico in tempo reale, adesso, nei mercati che seguo maggiormente, comincio a cogliere le sfumature particolari, quelle che cioè possono rendere un'opera bella e, soprattutto, profittevole!

Dopo la pausa natalizia, ho ripreso a fare trading online, la scorsa settimana per di più sulle opzioni binarie, questa invece sul Forex. Ho colto dei movimenti a rialzo intraday sul cambio sterlina dollaro, grazie ad un'analisi di lungo periodo.

Ora mi chiederai: quale tecnica hai utilizzato?


In verità, pure dando dei nomi alle tecniche dei grandi trader con cui faccio trading anche intersecandole, è difficile ad oggi dirti in modo specifico con quale strategia faccio trading ed ho fatto trading in questa occasione.

Adatto sempre le strategie a me stessa, al mio modo di fare trading, al sottostante su cui faccio trading e al momento in cui sto operando, quindi non ti potrò dire mai dove entrare precisamente, dove mettere lo stop loss, dove prendere profitto, perché ogni situazione è diversa nonostante alcune similitudini e tu sei diverso da me.

Se vuoi fare del trading il tuo lavoro quindi ti consiglio di passare molto tempo ad osservare pochi mercati, per capire davvero come adattare le strategie che già conosci ad essi e a te stesso.

Non è una cosa negativa che non sei Joe Ross e non lo sarai mai. Impara da lui, ma crea la tua arte e il tuo profitto.

Ti faccio vedere con un esempio pratico sulla sterlina il motivo per cui io ho fatto trading in quel modo, ma che probabilmente altri trader, pur avendo seguito lo stesso trend intraday, hanno fatto trading in modo diverso. Il trading non è matematica.

Faccio trading da molto tempo sulla coppia di valute GBP/USD e man mano ho preso confidenza con quei movimenti particolari e veloci. Pur avendo delle correlazioni con altri strumenti finanziari, la sterlina è assolutamente unica nei suoi movimenti. Può fornire ottimi spunti di guadagno o, se non sai come fare, di perdita!

Ma andiamo alla pratica: ecco i trade su GBP/USD


I miei trade intraday sulla sterlina sono partiti da un'analisi settimanale. Il cambio ha raggiunto un punto di supporto importante, ma non è tutto. La barra della scorsa settimana ha una chiusura abbastanza alta per la sua ampiezza, pur essendo ribassista potrebbe rappresentare un'indecisione di mercato, soprattutto nei movimenti che caratterizzano la sterlina. In altre parole, quella barra potrebbe essere assimilata ad una doji inside se vogliamo discutere di tecniche specifiche.

cambio sterlina dollaro settimanale
GBP/USD Weekly


Paragonando quella barra ad una doji inside, cosa possiamo pensare? Che il prezzo può salire alla rottura del massimo della stessa.

Bada bene, non sto facendo alcuna previsione sul forex, perché non c'è mai la possibilità di prevedere il futuro, soprattutto nei mercati finanziari. Quello che intendo fare è semplicemente un'analisi in base alla mia lettura del grafico della sterlina in tempo reale.

Come fare trading sulle indecisioni della sterlina? 


Il cambio GBP/USD ha tale caratteristica: quando si presenta una doji bar, se su altri sottostanti si può aprire anche subito un trade all'apertura della barra successiva per anticiparne il movimento prima della rottura del massimo, sulla sterlina tale metodo è abbastanza pericoloso, perché prima di risalire tende a scendere nei pressi del minimo della doji, poco più in alto.

Ripeto: non c'è alcuna certezza quando si fa un'analisi, si cerca semplicemente un punto d'entrata dove lo stop loss è minimo ed è l'unico calcolo che puoi fare.

"Ama le perdite piccole." Joe Ross

Per avere uno stop piccolo è necessario anticipare questa risalita dopo una nuova discesa del prezzo.

leggere grafici trading in tempo reale
GBP/USD 12 gennaio TF 30 minuti


Il mio primo trade a rialzo sul cambio sterlina dollaro avviene lunedì 12 gennaio con un'analisi intraday sul time frame a 30 minuti. Il prezzo va a toccare e rompere la chiusura del 7 gennaio, ricordi la tecnica? Avrei potuto aprire lì il mio trade però ho atteso un'ulteriore conferma sul time frame a 5 minuti.

Ho preso il primo profitto su un livello importante che ho sottolineato sul grafico in cui il prezzo rimbalza più volte. Ho ovviamente spostato il mio stop loss all'entrata e sono andata pranzo. Lo stop profit poi è stato preso.


trading su gbpusd
GBP/USD TF orario

Il giorno seguente, martedì 13 gennaio, sul cambio GBP/USD avviene più o meno lo stesso movimento, ma il prezzo rompe il minimo del giorno prima. Se la chiusura del 7 gennaio era stata toccata per ben 2 volte, quella del giorno seguente, seppur vicina, era ancora inviolata.

Ecco che quindi questa volta il prezzo va proprio verso la chiusura del 8 gennaio, con un'adeguata caccia agli stop prima di risalire. La mia analisi intraday è ancora una volta riferita al time frame a 30 minuti, ma sempre tenendo presente la mia analisi settimanale: non sarei entrata a ribasso su GBP/USD ma solo a rialzo.

trading su sterlina
GBP/USD 13 gennaio TF 30 minuti

Come vedi sul grafico, soprattutto quando il prezzo è veloce, quando c'è una barra con un corpo (apertura e chiusura) all'interno di quella precedente, sulla sterlina la paragono ad una doji bar, proprio come è avvenuto per la mia analisi settimanale. Entro quindi, non alla rottura del massimo di quella bella barra d'inversione che indica anche il minimo della giornata, ma provo ad anticipare il movimento a rialzo dopo che la barra successiva tende a riscendere e poi a risalire. Compro quindi alla risalita, sulla barra che ho indicato con la freccia, quando il prezzo giunge ad un livello in cui rimbalza più volte in precedenza.

Ho preso un primo profitto sempre al livello del target del primo trade, ed un secondo profitto alla chiusura del gap del weekend, che era già colmato, ma il prezzo ritorna spesso anche su quei livelli.

La restante posizione è ancora aperta. Ho trasformato dunque il mio trading intraday in trading di posizione senza più rischio. Per il momento non ho ristretto lo stop loss per avere maggiori possibilità di raggiungere il mio target finale. Non è detto che sarò accontentata dal mercato, ma oramai non perdo più niente: l'unico rischio è quello di migliorare il mio guadagno.

Imparare a leggere i grafici di trading in tempo reale è l'unica strategia da mettere in pratica, se vuoi guadagnare con il trading online. Le tecniche dei grandi trader sono tutte costruite su una meticolosa osservazione dei grafici, con un'attenzione particolare su pochi mercati.

Solo tu puoi ricavare la migliore strategia per te stesso e per i mercati che segui, quindi inizia da subito ad osservare e studiare i tuoi grafici sulla MT4, la piattaforma Forex più usata.


Segui gli aggiornamenti del blog di Trading:

Inserisci l'E-MAIL




NO SPAM! Riceverai gli articoli del blog e puoi cancellare l'iscrizione con un semplice click quando vuoi.

, ,

0 commenti :

Attenzione

I contenuti di questo blog non sono un incentivo a fare trading speculativo, ma offrono solo delle direttive per trovare la propria strada in questo business, senza alcuna presunzione di insegnare qualcosa.
Con il trading online il tuo capitale è a rischio, che tu sia trader esperto o principiante e qualsiasi siano gli strumenti finanziari su cui operi. Fai dunque molta pratica con una piattaforma demo.

Broker

markets.com
 
- deposito minimo 100 €/$
- piattaforme MT4, Sirix Webtrader e mobile
- CFD e Forex a spread variabili
- fondi segregati in banche britanniche e tedesche
- quotata alla Borsa di Londra
- social trading

_____________________
- 3 piattaforme ITA (MT4, Ava e mobile)
- conti segregati
- regolamentato da MiFID e Consob
- filiale in Italia e conto UNICREDIT
- pagamenti anche PayPal
- deposito minimo 100 euro
- spread fissi

_____________________


xm.com

- sicurezza dei fondi
- deposito minimo 5 $
- leva finanziaria da 1:1 a 1:888
- Piattaforma Metatrader 4 e mobile
- Forex, CFD, Materie prime e Indici
- spread variabili da 1 PIP
- bonus no deposito

_____________________

I più letti

Users

Segui gli aggiornamenti

NO SPAM! Cancellazione immediata con un link
© 2015 Trading Forex On line. Designed by Bloggertheme9 Powered by Blogger.