venerdì 30 dicembre 2016

Analisi grafica degli sbalzi di umore dell'Euro a fine anno 2016

Pamela     venerdì, dicembre 30, 2016     Nessun Commento


Nella notte del 30 dicembre 2016 l'euro ha fatto un balzo verso l'alto, con la stessa euforia in cui accade durante le notizie importanti del calendario economico, come può essere ad esempio il rilascio del tasso d'interesse.

La notizia è stata diffusa sui giornali che spiegano sommariamente i motivi di questi sbalzi d'umore dell'Euro.

Personalmente, essendo io stessa soggetta a sbalzi d'umore repentini in questo periodo di festa, dopo un'apparente calma piatta, credo che la situazione sia abbastanza chiara e identica soprattutto a molti altri periodi di vacanza in cui anche pochi capitali possono portare a grossi movimenti.

Voglio scrivere alcune considerazioni personali prendendo ad esempio solo l'aspetto tecnico del grafico del cambio euro dollaro.

1. Trading range stretto sul 4H

analisi grafica euro
Analisi grafica euro dollaro


Innanzitutto nel periodo di festa si è formato questo trading range sempre più stretto sul grafico a 4 ore. Con le bande di bollinger la parte più stretta può anche essere chiamata The Squeeze.

Ma qualsiasi nome le mettiamo, cosa significa quando una congestione diventa così stretta?

Quando una congestione diventa così stretta è ovvio che ci sono pochi volumi, ma la cosa interessante è che da un momento all'altro, il movimento successivo, potrebbe essere molto significativo. Dunque ci si aspetta un movimento ampio e veloce del prezzo.

2. Barra di decisione


C'è una barra molto importante che si forma lunedì 19 dicembre prima che la congestione si restringe, e che delimita "la decisione delle mani forti". Prima dello squeeze viene rotta a ribasso e poi a rialzo, una sorta di secondo attraversamento. Le barre o candele seguenti, quelle dello squeeze, si trovano tutte al suo interno.

3. Massimi piatti


Il 28 dicembre si vede bene che il prezzo muovendosi inizialmente verso l'alto trova subito un tetto, coincidente con il massimo del 19 dicembre. Subito dopo scende verso il basso, rompendo ancora il minimo della barra di decisione.

Dopo di che, il prezzo torna a salire e a cozzare su quel massimo. A quel punto la situazione è più chiara e ci si può attendere un'eventuale rottura verso l'alto.

Il 29 sera infatti il prezzo resta su quel limite superandolo di poco. Scendendo su timeframe più bassi si potrebbe fare un'analisi grafica ancora più minuziosa, ma il mio è solo un invito alla riflessione tecnica sull'azione del prezzo e non sulle ipotesi, opinioni e previsioni dei giornali economici e non. Perché ricordo che le previsioni nel trading non esistono.

4. Congestione sul grafico mensile

euro dollaro mensile
euro dollaro mensile


Volendo approfondire ancora la questione ma in modo più ampio, sul grafico mensile puoi vedere una congestione con minimi piatti che inizia i primi mesi del 2015.

Il prezzo si muove sempre in quel canale, tranne quando è avvenuta una piccola rottura del minimo proprio ad inizio settimana prima di Natale, quando i volumi non erano ancora bassissimi, ossia il 20 dicembre.

Anche su grafici a TF più bassi, quando avvengono questi tipi di rotture, spesso il prezzo tende a risalire velocemente (quello che è accaduto stanotte) almeno fino a quel minimo valicato, per poi prendere una direzione più precisa oppure tornare ancora in congestione.

5. Resistenza sul 4 ore


L'ultima cosa che voglio far notare, anche se ce ne sarebbero altre, è la resistenza dov'è stato riportato il prezzo dalle mani forti questa notte. Coincide con molti punti importanti, tra cui il gap a ribasso che si è formato ad inizio dicembre 2016.

Il gap del week end era già chiuso, ma come ho detto altre volte, ogni gap - soprattutto quelli del fine settimana - sono degli ottimi punti di riferimento per gli accumuli degli ordini e dunque per le mani forti.

Come fare trading online sul forex in queste situazioni?


Continuo a pensare che sia meglio restare a guardare e studiare queste situazioni che sì, possono farti guadagnare una fortuna in pochi minuti, ma ugualmente farti perdere un sacco di soldi, con qualsiasi broker forex tu operi. Per quale motivo?

Ti faccio un esempio.

Se fai trading anche col migliore broker ECN oppure futures, insomma un broker che fa semplicemente da intermediario senza interferenze, in tali situazioni, nel caso di raggiungimento di stop loss, take profit oppure uscita manuale dal mercato, a causa della bassa liquidità c'è la possibilità che l'ordine non sia eseguito.

Se fai trading con un broker market maker, l'ordine sarà sempre eseguito, perché il broker garantisce la liquidità del sottostante. Tuttavia lo spread subisce sicuramente un aumento di 10 o 20 volte e ciò può far sì che ad esempio l'ordine di stop possa essere raggiunto pur essendo lontano dal prezzo reale in quel dato momento di euforia.

Non è questione di truffe, ma è la normalità del trading online in periodi particolari come possono essere le feste oppure quando ci sono avvenimenti importanti o rilasci di dati fondamentali in agenda.

Il mio consiglio quindi, soprattutto se sei un neofita è quello di studiare molto i grafici e poi di non entrare a mercato in questi momenti.

Io, negli ultimi tempi, l'ho anche fatto, ma in modo molto ponderato, in scalping con Pepperstone. Ho studiato tanto, fatto tanta pratica, su strumenti finanziari che conosco e in orari che ho analizzato per molto tempo, come può essere l'apertura di Wall Street. Questo perché i market movers si comportano più o meno allo stesso modo, sugli stessi strumenti, in determinati orari.

Sperando che queste riflessioni ti siano utili, ti auguro un sereno fine anno.

A presto.

Diventa ORA il Trader del mese!


,



Segui gli aggiornamenti del blog di Trading:

Inserisci l'E-MAIL




NO SPAM! Riceverai gli articoli del blog e puoi cancellare l'iscrizione con un semplice click quando vuoi.

0 commenti :

Attenzione

I contenuti di questo blog non sono un incentivo a fare trading speculativo, ma offrono solo delle direttive per trovare la propria strada in questo business, senza alcuna presunzione di insegnare qualcosa.
Con il trading online il tuo capitale è a rischio, che tu sia trader esperto o principiante e qualsiasi siano gli strumenti finanziari su cui operi. Fai dunque molta pratica con una piattaforma demo.

BROKER ECN a 0 SPREAD

IC MARKETS
- deposito minimo 200 $
- leva flessibile fino a 1:500
- piattaforme MT4 e cTrader
- licenza CySEC
- Recensione IC Markets
Apri Conto IC Markets
________________
PEPPERSTONE
- deposito minimo 200 $
- leva flessibile fino a 1:500
- piattaforma MT4
- licenza FCA
- Recensione Pepperstone
Apri conto Pepperstone
________________
TICKMILL
- deposito minimo 25 $
- leva flessibile fino a 1:500
- piattaforma MT4
- licenza FCA
- New Concorso Trader
- Recensione Tickmill
Apri conto Tickmill

Broker Forex CFD

Markets.com
- deposito minimo 100 €
- leva standard 1:50 (si applicano T&C)
- piattaforme MT4 e Sirix
- premio no deposito
- licenza CySEC
Provalo subito
_____________________

AvaTrade
- deposito minimo 100 €
- leva fino 1:200
- piattaforme MT4 e Avatrader
- licenza MiFID e Consob
- filiale in Italia e conto UNICREDIT
Provalo subito
_____________________
XM.com

- deposito minimo 5 $
- leva flessibile fino a 1:888
- Piattaforma MT4 e MT5
- bonus no deposito
- licenza CySEC
Provalo Subito
____________________

Users

Segui gli aggiornamenti

NO SPAM! Cancellazione immediata con un link
© 2017 Trading Forex On line. Designed by Bloggertheme9 Powered by Blogger.