Oanda: opinioni e caratteristiche del broker Forex

Trading

BROKER

CFD
ECN + CFD
ECN + CFD
amp logo
Futures + CFD
avatrade logo
CFD
About Pamela
Uno dei broker Forex più utilizzati è Oanda per diversi motivi. In questo articolo elencherò le caratteristiche principali del broker e della piattaforma di trading sul forex Oanda, soffermandomi anche sui pro e i contro in base alla mia opinione personale.

Strumenti trattati

Gli strumenti scambiati su Oanda sono per la maggior parte cambi valute, dai più importanti e liquidi come il cambio euro dollaro (EUR/USD), a quelli più sconosciuti e meno liquidi il cui elenco è davvero molto vasto. Nell’ultimo periodo però sono stati aggiunti anche alcuni indici e materie prime.

Spread variabili

Una delle caratteristiche di Oanda è quella di avere degli spread variabili, ciò significa che il prezzo per operare su un determinato strumento può variare a seconda dello strumento trattato, dell’orario e quindi della volatilità e delle possibili notizie di giornata. Facendo un esempio pratico sempre prendendo come standard la coppia di valute più scambiate EUR USD, lo spread può variare mediamente da 1 pip a 10, come nel caso in cui avviene il rilascio di una notizia importante. Se parla dunque il presidente BCE Mario Draghi alle 14.30, allora si potrebbe avere uno spread di 1,2 pip alle 14.25 e di 10 alle 14.30 per qualche minuto.

Pro: poter operare con spread molto bassi rispetto a tanti altri broker.
Contro: uno scalper o comunque un trader di breve periodo, può ritrovarsi con delle perdite dovute ad un repentino cambio di spread che può far toccare uno stop loss stretto. L’unica soluzione sarebbe non tradare in orari di rilascio di notizie, tenendo sempre d’occhio il calendario economico, oppure scegliere un broker con spread fissi, come ad esempio Plus 500.

Piattaforme
Oanda mette a disposizione 3 tipi di piattaforme:
Metatrader 4, che è una delle più famose sul Forex;
FxTrade, che è quella web, funzionante con Java;
Mobile, per smartphone e dispositivi mobili.
Tra le prime due sceglierei sicuramente FxTrade per diverse ragioni. Innanzitutto i trade sono più immediati e c’è più elasticità nei movimenti, cosa significa? Metatrade ragiona in lotti e quindi non si può acquistare meno di un microlotto, con FxTrade invece c’è più flessibilità perché paradossalmente è possibile tradare anche possedendo un solo euro, in quanto l’unità di misura è proprio l’unità e non i lotti e si può fare trading anche con una sola unità che ha un diverso valore in base alla leva finanziaria utilizzata.
Tale piattaforma poi è molto intuitiva e si può fare trading anche dal grafico, impostando take profit, stop loss e trailing stop sia nel momento in cui si apre un’operazione, che dopo.
I grafici sono disponibili sia in barre che in candele ed anche in altre forme e i time frame vanno dai 5 secondi a 1 settimana e sono in tutto 21. Sui grafici poi si possono impostare diversi indicatori, come media mobile, bande di bollinger e tanti altri.
Contro:
– non è possibile fare hedging;
– talvolta la piattaforma in Java si impalla e si chiude e va riavviata, ma ciò capita se si utilizza molto internet per altre cose mentre si fa trading o comunque nei momenti di forte volatilità.
Leva Finanziaria
Oanda permette un effetto leva poco rischioso che va da 1:10 a 1:50, esistono infatti dei broker forex la cui leva arriva anche a 1:400 o più, ma è bene non esagerare con una leva finanziaria troppo alta.
Tra i contro di Oanda c’è anche la lentezza con cui attivano il conto e il costo dei prelievi che è di 25$.
Se hai qualcosa da aggiungere, in base alla tua esperienza personale, scrivi pure un commento.
 
Attenzione!!! Dopo che OANDA ha avuto questo problema, lasciando posizioni aperte e impossibilità di chiuderle per 1 ora, sono passata a IC Markets, con possibilità di prelevare velocemente anche con paypal.

Se l’articolo ti è stato utile, puoi aiutarmi a condividerlo? GRAZIE!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Segui il





Puoi cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link in calce alla newsletter o scrivendomi.

Per essere sicuro di esserti iscritto alla newsletter devi completare le seguenti fasi dopo il click del pulsante:
1. Si aprirà una finestra popup in cui dovrai effettuare un'ulteriore conferma che tu voglia realmente iscriverti alla newsletter.
2. Dovrai confermare la tua iscrizione cliccando un link che riceverai nella tua mail.

5 commenti su “Oanda: opinioni e caratteristiche del broker Forex”

  1. Ciao volevo chiederti alcune info su Oanda visto che tu lo hai utilizzato in prima persona ( io sto usando l'account demo per ora). L'attivazione dell'account "vero" in euro è gratuita? Quali sono le differenze nell'utilizzo reale rispetto a quello demo (ad es. velocità, opzioni, …)? Ogni operazione prevede qualche tassazione aggiuntiva?

    Grazie mille
    Saluti

    Rispondi
  2. Ciao Anonimo, ti rispondo subito:

    – l'attivazione dell'account reale è gratuita, solo che probabilmente ci vorranno dai 10 ai 15 giorni per il controllo della veridicità dei documenti (almeno per me è stato così). Il supporto risponde per qualsiasi chiarimento però in inglese;

    – se utilizzi FxTrade non ci sono differenze, a mio avviso Oanda è uno dei pochi broker forex più seri. L'unico problema che ho rilevato utilizzando la piattaforma in Java è che – nei momenti di alta volatilità (quindi rilascio di notizie o altro), talvolta si chiude, ma probabilmente è un problema anche del mio pc, quando ho più finestre aperte. Il mio consiglio è quello di impostare in anticipo sia lo stop loss che il take profit, così se cadi non hai problemi al tuo rientro;

    – ad ogni operazione vengono calcolati degli interessi (positivi o negativi), ma in una piccola percentuale. Sono davvero cifre irrisorie rapportate all'ammontare della tua posizione ed aumentano se tieni aperta la posizione per più tempo (giorni). Facendo un esempio su EUR USD, se acquisti hai interessi positivi e viceversa;

    – tieni presente che quando devi prelevare ti addebitano 25 dollari, quindi non effettuare prelievi ad esempio di 100 euro, non ne varrebbe la pena;

    – inoltre ti consiglio di fare tanta demo fino a quando non vedi dei guadagni costanti e di utilizzare quel conto come se tradassi in reale, altrimenti non avrebbe senso. (Scusa se mi permetto di dirtelo, magari già lo sai benissimo, ma preferisco sottolinearlo sempre.)

    Spero di aver fatto chiarezza.

    Saluti e grazie a te per essere passato

    Rispondi
  3. Ciao, anche io volevo chiederti se comunque dopo aver scaricato la demo ti obbligano ad aprire un conto reale dopo un determinato periodo di tempo, grazie

    Rispondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

BROKER

CFD
ECN + CFD
ECN + CFD
amp logo
Futures + CFD
avatrade logo
CFD

AVVISO DI RISCHIO: Una percentuale di trader tra 74 e 89% perde il proprio denaro con il trading su strumenti a leva come i CFD.