Quali documenti servono per aprire un conto Forex

Trading

BROKER

CFD
ECN + CFD
ECN + CFD
amp logo
Futures + CFD
avatrade logo
CFD
About Pamela
Se hai già avviato il procedimento di apertura di un conto Forex con qualsiasi broker, sai che – dopo l’iscrizione – ti chiede di inviargli dei documenti in grado di accertare che i dati immessi siano veritieri.

L’invio dei documenti è importante perché, anche se il broker ti fa depositare e cominci a fare trading subito, i profitti non possono essere prelevati se tutta la documentazione non è in regola. Il mio consiglio personale è quindi quello di non avere fretta a depositare, in quanto è necessario regolarizzare prima l’aspetto burocratico, così da non avere problemi in un secondo momento.

Documento di riconoscimento valido

Il primo documento importante è un documento di riconoscimento valido: carta d’identità, passaporto ecc. La fotocopia – fronte/retro – può essere in bianco e nero, ma con foto riconoscibile.

Documento per verificare l’indirizzo di residenza

Il secondo documento serve per identificare la veridicità dell’indirizzo di residenza ed è possibile inviando uno dei seguenti:
– estratto conto bancario;
– estratto conto della carta di credito;
– certificato di residenza rilasciato dal Comune;
– utenze domestiche di acqua, gas, luce, telefono fisso, rifiuti (solo municipalizzata), tv via cavo, internet;
– assicurazione auto;
– assicurazione casa;
– documentazione fiscale.
Il documento ovviamente deve avere una data recente per essere considerato attendibile, ossia non oltre i 3 mesi.

–>

Carta di credito

Inoltre, se si utilizza la carta di credito come metodo di pagamento e di prelievo, qualcuno chiede di inviare anche una fotocopia a colori fronte/retro della carta, con bordi visibili. Ma è sicuro tutto questo? Se il tuo broker è regolamentato dalla Consob, allora sì. Tuttavia, per evitare problemi, devi avere l’accortezza di oscurare le ultime 3 cifre presenti sul retro della carta (CVV), con un semplice programma di fotoritocco (anche il Paint standard installato sul pc va benissimo).

Cosa fare prima di depositare su un conto Forex

Ricapitolando, per non trovarti di fronte a problemi, prima di depositare su un conto Forex devi:
– contattare il supporto del broker e chiedere quali documenti inviare;
– inviare tutti i documenti richiesti, facendo attenzione ad oscurare il CVV della carta di credito, nel caso in cui servisse anche la copia di quest’ultima;
– attendere la verifica di tutti i documenti da parte del broker;
– e solo dopo depositare ed iniziare a fare trading.
Ho scritto questa miniguida perché spesso mi chiedono delucidazioni a riguardo, quindi spero che questo post sia di utilità per qualcuno.
Prima di iniziare a fare trading in reale, ti consiglio però anche di fare tanta pratica con le tecniche dei trader che guadagnano davvero.
E se hai voglia di ricevere gli aggiornamenti di questo blog direttamente nella tua casella di posta elettronica, iscriviti subito alla newsletter.
Leggi le altre guide su www.itradingforexonline.com

Se l’articolo ti è stato utile, puoi aiutarmi a condividerlo? GRAZIE!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Segui il





Puoi cancellare l'iscrizione in qualsiasi momento cliccando il link in calce alla newsletter o scrivendomi.

Per essere sicuro di esserti iscritto alla newsletter devi completare le seguenti fasi dopo il click del pulsante:
1. Si aprirà una finestra popup in cui dovrai effettuare un'ulteriore conferma che tu voglia realmente iscriverti alla newsletter.
2. Dovrai confermare la tua iscrizione cliccando un link che riceverai nella tua mail.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

BROKER

CFD
ECN + CFD
ECN + CFD
amp logo
Futures + CFD
avatrade logo
CFD

AVVISO DI RISCHIO: Una percentuale di trader tra 74 e 89% perde il proprio denaro con il trading su strumenti a leva come i CFD.